Cerca nel blog

giovedì 21 luglio 2011

17ENNE MASSACRA GENITORI A MARTELLATE, POI FA FESTA

TALLAHASSEE - Ha ucciso i genitori a martellate e nascosto i loro corpi in camera da letto. Poi ha ospitato una festa proprio nella casa dove aveva lasciato i cadaveri.

Un adolescente in Florida, il 17enne Tyler Hadley, è stato arrestato ieri per omicidio. Il ragazzo verrà giudicato come un adulto e il portavoce della polizia Tom Nichols ha dichirato che il ragazzo ha negato di aver ucciso sua madre e suo padre. Sabato Hadley aveva pubblicato su Facebook l'invito ad una festa in casa sua.

Poco dopo avrebbe preso a martellate i genitori fino ad ucciderli e, una volta trascinati in camera da letto, li avrebbe coperti con libri, asciugamani e tutto ciò che ha trovato in giro per la casa. Poi gli amici del ragazzo sono arrivati, la festa ha avuto inizio e nella casa la voce che il ragazzo avesse ucciso i genitori ha iniziato a circolare.

C'erano tra le 40 e le 60 persone invitate e qualcuno, anonimamente, ha poi dato una soffiata alla polizia che, domenica, ha effettuato un controllo. Quando le forze dell'ordine sono entrate in casa sua Hadley era nervoso e ha raccontato che i suoi erano fuori città. Ma la polizia ha trovato sia l'arma che i corpi delle vittime. "E' stato certamente un omicidio spietato e brutale", hanno raccontato gli agenti.



http://www.leggo.it/articolo.php?id=132348

Nessun commento:

Posta un commento