Cerca nel blog

giovedì 6 gennaio 2011

Gli impegni non mantenuti della ministra Carfagna - di Fabio Nestola

Gran brava persona la Ministra Maria Rosaria Carfagna. E' sincera, coerente, mantiene le promesse, estremamente corretta nei confronti degli elettori, della stampa, del privato sociale e dell'intera cittadinanza, senza discriminazioni di genere. 

Pizzicata dalla trasmissione "Le Iene" per aver ignorato, penalizzandola, la popolazione maschile vittima di stalking, ha ammesso l'errore e si è solennemente impegnata a correggere le telefoniste del 1522, esortandole ad offrire assistenza anche alle vittime maschili. Colossale presa per i fondelli: non si trattava di errori delle telefoniste, ma di precise direttive ministeriali che impongono assistenza solo all'utenza femminile. 

Ecco infatti quello che appare ancora, a Gennaio 2011, sul sito ufficiale del Ministero PO (in allegato all'articolo il documento scaricato dal sito P.O.): un esplicito aiuto solo alle donne, strutture gestite dalle donne per le donne, i maschietti "si attacchino" ! Il 1522 è nato per le donne e tale deve rimanere, per le vittime maschili il nulla. 

E' bene notare che, per stessa ammissione del ministero, l'elenco non è che uno stralcio, la lista completa in realtà è molto più lunga. Un bel fiume di denaro pubblico speso per le vittime femminili, e nemmeno 10 euro per le vittime maschili. 

Alla faccia delle Pari Opportunità !  

Nonostante il falso impegno preso, ancora oggi al 1522 rispondono solo operatrici (nemmeno un solo operatore di sesso maschile, per creare la giusta empatia), e in particolar modo quelle dei centri: 

- Telefono Donna,
- Centro Antiviolenza Casa per le Donne, 
- Centro Antiviolenza Aurora
- Centro Antiviolenza Eva
- Centro Antiviolenza "Casa per le donne per non subire violenza ONLUS"
- Centro Antiviolenza SOS Donna Centro Antiviolenza "
- Linea Rosa ONLUS"
- Centro Antiviolenza "Nondasola"
- Donne insieme contro la violenza ONLUS ... 

e tanti altri centri dai quali, sicuramente, qualsiasi uomo vittima di violenza potrà sentirsi tutelato in maniera equa ed imparziale....

Fonte: adiantum.it - F. Nestola

Nessun commento:

Posta un commento