Cerca nel blog

venerdì 8 ottobre 2010

Omicidio a Marina di Sibari, amica denunciata per favoreggiamento

Novelli, secondo una prima ricostruzione, sarebbe stato ucciso da qualcuno che conosceva

Una donna è stata denunciata dalla polizia con l’accusa di favoreggiamento in relazione all’omicidio di Gaetano Novelli, l’uomo di 47 anni, assassinato stamani con due colpi di pistola alla testa a Marina di Sibari.
Da quanto si è saputo, la denuncia è scattata al termine di un interrogatorio nel corso del quale la donna, amica della vittima, secondo la polizia, non ha fornito tutte le informazioni di cui sarebbe in possesso.
Gli investigatori del Commissariato di Castrovillari stanno proseguendo nell’interrogatorio di familiari e amici di Novelli ed hanno compiuto anche alcune perquisizioni. Novelli, secondo una prima ricostruzione, sarebbe stato ucciso da qualcuno che conosceva. L’uomo, a bordo della sua auto Mercedes, si è accostato sul ciglio della strada per parlare con qualcuno ed ha abbassato il finestrino. L’assassino, forse al termine di una discussione, ha sparato quattro colpi di pistola calibro 7.65, due dei quali hanno raggiunto Novelli alla fronte e sotto l’ascella.
Dopo gli spari, la vettura, avendo il cambio automatico, si è mossa in avanti percorrendo circa 400 metri prima di fermarsi contro un muro. Gaetano Novelli era stato scarcerato recentemente dopo essere stato condannato in primo grado per usura aggravata dalle modalità mafiose nell’ambito del processo Omnia contro la cosca Forastefano di Cassano.



[Fonte ilquotidianodellacalabria.ilsole24ore.com]

Nessun commento:

Posta un commento