Cerca nel blog

mercoledì 20 ottobre 2010

Molestie al prete. Donna denunciata per stalking.

Nei guai un 42enne accusata di aver importunato per mesi il religioso di 87 anni. A suo carico verte già un processo per truffa nei confronti di un altro prelato

IMOLA - (lor.gal) Una telefonata dopo l’altra, sempre allo stesso numero, quello della parrocchia. E così via, per diversi mesi. Ad avere sporto denuncia contro ignoti era stato un parroco oggi 87enne, ex economo della Diocesi. Dal lavoro della Procura di Bologna (pm Lazzarini) si è risaliti al “disturbatore”: si tratterebbe di una 42enne di Mordano, che dovrà quindi rispondere di molestie telefoniche (l’udienza è fissata il 12 dicembre).

E’ questo solo il filone di un caso molto più ampio che riguarda la donna, già condannata nel 2008 per aver truffato insieme alla madre circa 300mila euro a un altro prete. La stessa 42enne, infatti, è tuttora sotto processo per estorsione proprio nei confronti dell’anziano sacerdote. Nel mirino della Procura sono finiti quei 150mila euro complessivi che il prete aveva consegnato alla signora, la quale aveva affermato di trovarsi in forti difficoltà economiche. La prossima udienza è fissata per domani pomeriggio.

[Fonte romagnanoi.it]

Nessun commento:

Posta un commento