Cerca nel blog

domenica 10 ottobre 2010

L´infanticidio di Trento e le menzogne che ogni giorno vengono spacciate per verità

Cosa dicono del caso di Trento i giudici di Roma (si legga l´articolo "l´affido condiviso per il tribunale di ROMA" di Adiantum) ?
Cosa dicono di questo i fautori della "collocazione preferenziale" dei figli con le madri ?
Cosa dicono i sostenitori della insindacabilità e incontrovertibilità del "parola di mamma" ?
Che rispondano, le "madri-che-sanno-cosa-vuole-il-loro-bambino"... che rispondano alla cinica, molto cinica domanda, sicuramente irrispettosa della tragedia che è occorsa, sicuramente cinica e disumana, ma alla quale comunque prima o poi i sostenitori della massima "i-figli-sono-delle-madri" dovranno dare una risposta: quanto bisogna ancora attendere per fermare le menzogne che giorno per giorno vengono spacciate per verità sulla santità delle madri e sulla demonizzazione dei padri ?
Mi auguro solo che episodi di questo tipo non vengano impacchettati con la sola qualifica "depressione post partum", che, perchè latina, lascia tutti con il cuore in pace: non si capisce molto il latino, è una espressione tecnica, da psico qualcosa, sono casi conosciuti e classificati, ci sono articoli scientifici a riguardo, le "vere" mamme sono diverse...
Soprattutto lascia tranquilli su una certezza: le madri possono continuare ad essere santificabili e i padri demonizzabili.
Anche se una madre è autrice di PAS sui figli è comunque santa.
Anche se mente alle CTU è santa
Anche se mente ai giudici è santa
Anche se è scorretta, per il bene dei figli, è santa.
Tranne casi particolari.   

 [Fonte adiantum.it]

Nessun commento:

Posta un commento