Cerca nel blog

mercoledì 20 ottobre 2010

LA MAESTRA È TROPPO SEXY: BUFERA A MILANO

Ex Miss Abruzzo, ex concorrente di Miss Italia, ma soprattutto maestra con un curriculum di tutto rispetto. Ma la laurea triennale allo Iulm e la specializzazione non bastano ad Ileana Tacconelli per far dimenticare di essere una donna sexy.

L'insegnante del collegio San Carlo di Milano è stata travolta da una bufera dopo che una mamma ha ritirato la figlia dai corsi a causa di alcuni precedenti 'hot' della 28enne. Ileana nel 2001 Ilena ha girato però alcuni spot pubblicitari e brevi video con il comico satirico Maccio Capatonda, trasmesse durante 'Mai dire gol'.

Le immagini dell'insegnante in bikini e in tenuta non monacale hanno fatto scoppiare la polemica. L'istituto la difende:  "Ileana ha superato tutte le nostre più severe selezioni, ha affiancato alcune maestre prima della conclusione del passato anno scolasticoper conoscere ed entrare in sintonia con i nostri metodi didattici ed è stata seguita da un tutor che ha supervisionato il suo lavoro - spiega Giornale" il preside Osvaldo Songini -. Per noi è un'ottima insegnante con tutti i requisiti che noi esigiamo". E aggiunge: "Sapevamo dei suoi trascorsi perché anche lei non ne ha mai fatto mistero.

Ma non siamo degli ottusi paolotti che arrivanoa prendere provvedimenti punitivi sulla base di qualche pettegolezzo. Anche se rispettiamo la scelta dei genitori dei bambini, che sono i primi artefici dell'educazione dei loro figli". La madre 'offesa' dichiara: "Mi sono sentita tradita, persino sulle due presunte lauree di Ileana mi hanno mentito. Ha solo una triennale conseguita allo Iulm e poi ha fatto un corso di specializzazione. Un istituto come il San Carlo non può permettersi di trattare così dei genitori che volevano chiarezza e correttezza".

E Ileana, con la coscienza pulita, si fa scivolare addosso le critiche: "Io resto al mio posto, non ho mai fatto niente di cui vergognarmi e poi al San Carlo mi trovo benissimo" dice. La sexy maestra restà lì, per la gioia dei suoi alunni.


[Fonte leggo.it]

Nessun commento:

Posta un commento