Cerca nel blog

martedì 12 ottobre 2010

"Condannato" per aver voluto un giorno di frequentazione in più

Cari amici di Adiantum, dopo quasi cinque anni, fra ctu, reclamo, risvolti penali e cambio del giudice, è finalmente arrivata la sentenza di separazione:
- mi è stato concesso l'affido condiviso, da me richiesto fin dall'inizio, mentre la controparte ha sempre richiesto l'esclusivo, salvo furbescamente rinunciarvi solo in fase di memorie conclusionali;
- mi è stata negata la residenza dei figli nella casa dove sono nati e vissuti per circa dieci anni, prima che la madre li portasse via;
- i figli sono stati collocati con la madre in ragione della residenza anagrafica;
- mi è stato negato l'ampliamento del tempo con i figli dai 5 giorni (con pernotto) ogni 14, stabilito dal provvedimento presidenziale, ai 7 su 14, nonostante che di fatto dal 2007 i ragazzi stiano da me 6 giorni (con pernotto) su 14;
- naturalmente è stata affidata all'ex-moglie la casa in comproprietà al 50%; mi è stato negato il mantenimento diretto, ma mi è stata confermata la riduzione dell'assegno di mantenimento per i figli, ottenuta con il ricorso, da €600 a €380 al mese;
- sono stato redarguito e condannato a pagare €100 per aver voluto ed ottenuto di fatto un giorno in più di frequentazione ogni due settimane (giorno in più che ha comportato un procedimento penale a seguito di querela da parte dell'ex-moglie, ma che è stato il segno per i figli di quanto il padre ci tenesse a stare con loro, di quanto non avesse voluto abbandonarli);
- sono stato considerato soccombente e condannato a pagare le spese legali della controparte per un valore che, da pubblico impiegato, potrei pagare solo chiedendo un pesante mutuo.
Il mio avvocato mi ha fatto notare che non sono il solo, fra i suoi clienti in materia di separazione, ad essere stato dichiarato soccombente e condannato a pagare l'avvocato della controparte.
Che questa sia la ripicca dei giudici per essere costretti ad applicare la L.54/06? 

[Fonte adiantum.it]

Nessun commento:

Posta un commento