Cerca nel blog

venerdì 8 ottobre 2010

Badante picchia anziano e si barrica in una stanza

La donna, dell'est Europa, ha preso l'uomo a schiaffi e pugni. A scatenare il raptus la notizia che sarebbe stata licenziata

Covotanova Marche, 8 ottobre 2010 - Prende a schiaffi e pugni l'anziano di cui avrebbe dovuto prendersi cura per poi barricarsi in una stanza. E' accaduto questa mattina a Civitanova, dove i carabinieri sono intervenuti nell’abitazione di un anziano dove era stata segnalata una situazione di pericolo. A chiamare al 112 era stata la figlia dell’anziano preoccupata perché la badante, dopo aver percosso l’uomo, si era barricata in una stanza della casa.

Immediato l’arrivo dei militari della pattuglia della stazione di Civitanova Alta, che dopo essere entrati nell’appartamento hanno trovato l’anziano terrorizzato. Poco prima la badante (dell’est europeo) aveva percosso con schiaffi e pugni l’anziano e, probabilmente in preda all’alcool, si era barricata in una delle camere dell’appartamento.

A scatenare la furia della donna è stata con ogni probabilità la notizia che presto sarebbe stata licenziata. I militari si sono così presi cura dell’anziano a cui, nel frattempo, ha prestato la sua assistenza anche il figlio. I carabinieri hanno poi fatto irruzione in soffitta, dove temevano che la donna potesse commettere qualche gesto insano. Dopo essere riusciti, a fatica, a tranquillizzare la donna, i militari hanno chiamato il 118 facendo ricoverare la donna all'ospedale civitanovese. Le condizioni dell’anziano sono comunque buone.

[Fonte  ilrestodelcarlino.it]

Nessun commento:

Posta un commento